Gianni Sasso, vera eccellenza Campana: atleta paralimpico esempio per tutti noi

Gianni Sasso, grandissimo atleta paralimpico, è un esempio di un uomo che non si arrende davanti alle tragedie

0
386

Gianni Sasso, grandissimo atleta paralimpico, è un esempio di un uomo che non si arrende davanti alle tragedie.
A sedici anni un incidente gli ha fatto perdere una gamba, rendendolo disabile ma la sua salvezza ha un nome e cognome: Diego Armando Maradona! Il “Pibe de Oro” gli ha dato la forza per combattere, rendendolo ancora più forte di prima. Passione, forza d’animo e determinazione l’hanno reso il grande atleta che oggi tutti apprezzano.

“Bisogna combattere – dice Sasso-, non arrendersi mai, ricordando che praticare sport significa salvarsi: muoversi aiuta a prevenire qualsiasi problema e quindi non lasciarsi mai andare anche davanti agli ostacoli più impietosi.” Il campione ischitano, che ha portato a termine la Maratona di Amsterdam con il record di 4 ore e 28 minuti, è pronto in una nuova impresa convocato dalla Nazionale di calcio Disabili, con l’augurio che possa esserci come regalo sotto l’albero natalizio la fine di questa pandemia mondiale e che si possa ritornare tutti a vivere una vita normale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here