Cavani shock: “Ho pensato di smettere perché avevo il Covid”

0
337

Cavani, acquistato da svincolato di lusso nelle ultime ore di calciomercato dalla squadra inglese del Manchester United, ha rivelato di essere stato positivo al Covid-19 e di aver pensato di smettere con il calcio.

Il 33enne bomber uruguaiano ha raccontato la sua brutta esperienza all’emittente radiofonica argentina ‘Dos de punta‘: “Dopo essere tornati dalle vacanze fatte in Spagna, la mia ragazza ed io abbiamo fatto un test che è risultato negativo, e poi lo abbiamo rifatto perché lei aveva mostrato dei sintomi ed è risultato positivo”. L’ex attaccante del Napoli ha poi detto di aver pensato di smettere col calcio in attesa di momenti migliori, viste le tante difficoltà che il mondo intero sta affrontando e vivendo a causa di questa pandemia.

Indosserà una maglia pesante: la numero 7 che è stata di un certo Cristiano Ronaldo e che dopo il portoghese, mai più nessuno è riuscito ad onorare come lui. Toccherà al Matador Cavani interrompere questa sorta di sortilegio e far impazzire i tifosi della squadra dell’Old Trafford.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here