Il punto sulle squadre campane di serie B e Lega Pro

0
294

La Salernitana di mister Castori inizia il campionato di serie B con un prezioso pareggio contro la Reggina allo Stadio “Arechi“. Tutto mei minuti finali del match: il fantasista francese Jérémy Ménez porta in vantaggio i calabresi al minuto 83, raggiunti dopo soli 60 secondi dal difensore argentino Tiago Casasola.

Allo Stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni, la Cavese perde con la Vibonese nel primo match di Lega Pro per il girone C. Al 58′ gli ospiti passano in vantaggio sugli sviluppi di calcio d’angolo con un colpo di testa vincente di Mattei.

Al “Menti” di Castellamare, risultato a sorpresa perché la Juve Stabia, fresca di retrocessione dalla B, perde col Monopoli. “Vespe” che erano passate in vantaggio verso la fine del primo tempo con Romero, ma che hanno poi subìto due reti nel secondo tempo: un’autorete sfortunata di Rizzo ed un goal di Starita consegnano il primo verdetto a sorpresa in un campionato che si presenta molto equilibrato. Inizia così male l’avventura di mister Pasquale Padalino sulla panchina stabiese.

Avellino e Turris dopo 10 minuti circa di gioco, hanno visto interrotto il loro incontro dall’arbitro Longo per impraticabilità del campo del “Partenio-Lombardi” dopo un violento nubifragio che ha colpito il capoluogo irpino. Il match è stato rinviato a data da destinarsi.

La Casertana, invece, non è scesa neanche un minuto in campo contro il Trapani. Gli ispettori federali, presenti allo stadio “Provinciale“, hanno attestato la mancanza delle condizioni per svolgere la gara. Nel dettaglio non erano presenti regolarmente i documenti di tipo tecnico sul tesseramento del medico sociale. La società siciliana dovrebbe subire la sconfitta a tavolino per 0-3 con rischio multa e penalizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here