Teverola Città, il 35enne imprenditore edile Armandini: “Ecco perché ho scelto Lusini”

E’ alla sua prima esperienza politica ed ha deciso di farla al fianco dell’ex sindaco, oggi candidato alla carica di primo cittadino di Teverola Città, Biagio Lusini

0
895

E’ alla sua prima esperienza politica ed ha deciso di farla al fianco dell’ex sindaco, oggi candidato alla carica di primo cittadino di Teverola Città, Biagio Lusini. E’ un giovane imprenditore edile di 35 anni che “vivendo in giro per l’Italia” ha capito che la sua città ha bisogno di un riscatto immediato. Antonio Armandini ha le idee chiare su cosa sognare per Teverola: “Per lavoro ho visitato delle città che sono un vero gioiellino per la nostra Nazione, ed ho sempre pensato che con un minimo di buon senso e con un’amministrazione capace di risolvere i problemi questo sarebbe stato possibile anche a Teverola. Poi ho pensato: devo metterci la faccia, e scendere in campo personalmente per garantire un futuro migliore alla città che mi ha visto crescere. La scelta più giusta? Ovviamente sostenere Teverola Città e il candidato sindaco Biagio Lusini”.

Antonio Armandini spiega anche il perché della sua decisione: “Biagio Lusini ritengo abbia un’esperienza ed una capacità amministrativa difficilmente riscontrabile in tanti altri politici presenti in giro per la Provincia. Da sindaco ha dimostrato, coi fatti, di poter intervenire in maniera fattiva per il miglioramento della nostra città. Teverola ha bisogno di persone che abbiano a cuore il futuro delle giovani generazioni”.

Armandini quindi mette “a disposizione del Comune l’esperienza maturata nel settore per una maggiore vivibilità del mio paese. Ritengo siano necessari degli interventi urgenti alla pubblica illuminazione e alle strade nel mio Rione Salzano: ho avuto un confronto con i residenti che mi hanno segnalato quello che non va, e mi impegnerò affinché queste criticità siano superate”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here